PERCORSO CACCIA SIMULATA

Il percorso fiarc con sagome tridimensionali, si snoda su una superficie di 10 ettari.
Le piazzole presenti sono 48 e a rotazione ne vengono aperte 24 per variare continuamente i tiri. La sostituzione di sagome e piazzole generalmente avviene ogni 15 giorni.
Tutte le piazzole, nel pieno rispetto delle norme di sicurezza, sono dotate di battifreccia naturali (terrapieni) o in assenza di questi su strutture mobili dotate di vari strati di teli verdi che impediscono di perdere le frecce fuori bersaglio.

Le sagome, quasi sempre in numero di due per piazzola, seguono le norme Fiarc come dimensione e distanza di tiro, compreso le piazzole che prevedono le sagome mobili.
Posizione, distanze che variano da mt. 10 a mt. 55, dislivelli, tiri facili e tiri difficili, in boschi più o meno fitti e ampi prati, percorrere le 24 piazzole aperte, vuol dire camminare per circa 3000 mt.

Il parco sagome è di oltre 150 unità periodicamente riassestate e riverniciate. Il percorso è anche aperto a tutte quelle società Fiarc e/o Fitarco che vogliono organizzare proprie gare ufficiali o amichevoli con chiusura parziale o totale della struttura.

PERCORSO

REGOLAMENTO PERCORSI

PREMESSE

i percorsi sono in gestione di manutenzione, allestimento e mantenimento alla Polisportiva L’Usignolo

NORME DI ACCESSO AI PERCORSI

· possono accedere ai percorsi tutti coloro che sono in possesso di una tessera federale FITARCO e/o FIARC o comunque dimostrino di aver sostenuto con parere positivo un corso di tiro con l’arco.

· tutti i tiratori, accompagnatori e visitatori dovranno essere in possesso della tessera personale giornaliera o annuale rilasciata dalla Polisportiva L’Usignolo che dovrà essere sempre esposta per un miglior controllo da parte del personale responsabile.

· al picchetto di tiro potranno accedere i tiratori ed eventuali accompagnatori senza arrecare disturbo.

· la Polisportiva L’usignolo deciderà un giorno di chiusura alla settimana per le manutenzione e un giorno alla settimana per le visite scolastiche al percorso botanico.

· prima di accedere ai campi leggere le istruzioni del giorno esposte in bacheca.

· escluso i giorni di gara, la Polisportiva L’Usignolo a sua discrezione potrà posizionare sagome 3D di 1° o 2°, sagome in altro materiale, tabelle, bersagli in carta.

NORME DI TIRO – SICUREZZA – OBBLIGHI – DIVIETI

· è fatto obbligo rispettare le norme di sicurezza.

· i minori di diciotto anni dovranno essere accompagnati da un maggiorenne responsabile

· i gruppi di tiratori allo stesso bersaglio non dovranno essere superiori a quattro

· è fatto assoluto divieto di tendere l’arco al di sopra o comunque non in linea con la direzione del bersaglio

· sul percorso è fatto obbligo il regolamento di gara con due sole frecce a piazzola

· è fatto divieto recuperare le frecce quando altri sono ancora in procinto di tirare

· sul percorso è fatto obbligo rispettare le posizioni di partenza contrassegnate dai picchetti gialli e rossi

· i tiratori che non dovessero dare garanzia di sicurezza potranno essere invitati a ridurre le distanze

· le frecce cadute fuori dai bersagli e non immediatamente ritrovate, potranno essere recuperate a fine giornata e comunque quando non ci sono più tiratori sulle linee di tiro

· eventuali frecce non proprie recuperate, dovranno essere consegnate in segreteria o lasciate nell’apposito contenitore

· è vietato utilizzare frecce non previste dai regolamenti e punte da caccia

· le attrezzature personali dovranno essere in perfetto ordine per non arrecare danni a persone e cose

· sui percorsi è obbligatorio seguire le istruzioni riportate in piazzola

· è fatto obbligo attenersi alle sole piazzole aperte

· è fatto obbligo dare il libero quando richiesto

· è fatto obbligo tirare solo con un piede appoggiato al picchetto di partenza

· è vietato inventare nuove traiettorie

· è fatto obbligo segnalare eventuali danni riscontrati alle attrezzature

· è fatto obbligo sospendere ogni attività in caso di presenza di persone nella direzione di tiro invitando le stesse ad allontanarsi e mettersi in sicurezza (la strada che attraversa la proprietà è pubblica, pertanto rispettare chi la percorre)

· è vietato accedere ai percorsi con qualsiasi animale, anche se legati

· è assolutamente vietato tirare agli animali del parco

· sui percorsi sono vietati abiti succinti e costumi da bagno

· durante i giorni di chiusura per manutenzione o altro non si potrà in alcun modo accedere alle zone di tiro

RECLAMI E INFRAZIONI

ogni infrazione rilevata dal personale addetto alla sorveglianza della struttura o segnalata da altri frequentatori, sarà vagliata dalla direzione che sarà unico ed indiscusso arbitro nelle decisioni relative.

TIRO ALLA TARGA

Paglioni di MonticelloIl campo di tiro alla targa è costruito su un prato stabile regolarmente tagliato.
Le distanze di tiro sono ai metri:18 – 25 – 30 – 40 – 50 – 60 – 70 – 90con bersagli ad ogni distanza.
La linea di tiro è costruita in erba sintetica per meglio mimetizzarla con l’ambiente.

Sul lato sinistro del campo corre il torrente, sul lato destro e sul fondo il campo è delimitato da una recinzione in legno nel pieno rispetto delle norme di sicurezza.

I battifreccia sono in paglia e materiale sintetico posizionati su cavalletti in legno e dotati di coperture per preservarli dalle intemperie Il tutto a debita distanza da strade rumorose casa o altro.

Linea di tiro Monticello Brianza

Alle spalle della linea di tiro sono predisposte panche in legno per rilassarsi e riposarsi.

CAMPO DI TIRO

REGOLAMENTO

PREMESSE

Il campo di tiro alla targa è in gestione di manutenzione, allestimento e mantenimento alla Polisportiva L’Usignolo

NORME DI ACCESSO AL CAMPO DI TIRO ALLA TARGA

· possono accedere al campo di tiro alla targa tutti coloro che sono in possesso di una tessera federale FITARCO e/o FIARC o comunque dimostrino di aver sostenuto con parere positivo un corso di tiro con l’arco

· tutti i tiratori, accompagnatori e visitatori dovranno essere in possesso della tessera personale giornaliera o annuale rilasciata dalla Polisportiva L’Usignolo che dovrà essere sempre esposta per un miglior controllo da parte del personale responsabile

· alla linea di tiro potranno accedere i soli tiratori; eventuali accompagnatori dovranno fermarsi dietro la linea senza arrecare disturbo

· la Polisportiva L’usignolo deciderà un giorno di chiusura alla settimana per le manutenzione e un giorno alla settimana per le visite scolastiche al percorso botanico

· prima di accedere al campo leggere le istruzioni del giorno esposte in bacheca

NORME DI TIRO – SICUREZZA – OBBLIGHI – DIVIETI

· è fatto obbligo rispettare eventuali segnalazioni esposte in bacheca

· è fatto obbligo rispettare le norme di sicurezza

· i minori di diciotto anni dovranno essere accompagnati da un maggiorenne responsabile

· i gruppi di tiratori allo stesso bersaglio non dovranno essere superiori a due

· è fatto assoluto divieto di tendere l’arco al di sopra o comunque non in linea con la direzione del bersaglio

· sul campo alla targa è fatto obbligo posizionare il centro del bersaglio fuori centro del battifreccia

· sul campo di tiro è fatto obbligo ridurre il numero di frecce a quattro ogni voleè

· è fatto divieto recuperare le frecce quando altri sono ancora in procinto di tirare

· sul campo di tiro alla targa è fatto obbligo tirare dalla line di tiro e rispettare le posizioni contrassegnate

· è vietato inventare nuove traiettorie praticando tiri incrociati

· i tiratori che non dovessero dare garanzia di sicurezza potranno essere invitati a ridurre le distanze

· le frecce cadute fuori dai bersagli e non immediatamente ritrovate, potranno essere recuperate a fine giornata e comunque quando non ci sono più tiratori sulle linee di tiro

· eventuali frecce non proprie recuperate, dovranno essere consegnate in segreteria o lasciate nell’apposito contenitore

· è vietato utilizzare frecce non previste dai regolamenti

· le attrezzature personali dovranno essere in perfetto ordine per non arrecare danni a persone e cose

· è fatto obbligo segnalare eventuali danni riscontrati alle attrezzature

· è fatto obbligo sospendere ogni attività in caso di presenza di persone nella direzione di tiro invitando le stesse ad allontanarsi e mettersi in sicurezza (la strada che attraversa la proprietà è pubblica, pertanto rispettare chi la percorre)

· è vietato accedere ai percorsi con qualsiasi animale, anche se legati

· è assolutamente vietato tirare agli animali del parco

· sul campo di tiro alla targa sono vietati abiti succinti e costumi da bagno

· durante i giorni di chiusura per manutenzione o altro non si potrà in alcun modo accedere alle zone di tiro

RECLAMI E INFRAZIONI

ogni infrazione rilevata dal personale addetto alla sorveglianza della struttura o segnalata da altri frequentatori, sarà vagliata dalla direzione che sarà unico ed indiscusso arbitro nelle decisioni relative

TIRO ALLA BANDIERA

Tiro alla bandiera

Il tiro alla bandiera è una disciplina Fitarco, purtroppo poco conosciuta in Italia per la mancanza di superfici idonee.
Nel pieno rispetto delle norme di sicurezza con ampi spazi laterali e dietro il bersaglio.
Distanze regolamentari:

· Compound maschile – mt. 185

· Compound femminile – mt. 165

· Olimpico maschile – mt. 165

· Olimpico femminile – mt. 125

Il bersaglio a terra è costituito da un cerchio esterno di 15 mt. Di diametro e altri concentrici interni a scalare di mt. 1,5 cad. Al centro una bandiera triangolare.
Su richiesta potrà essere approntato anche un bersaglio a mt. 70 di dimensioni minori.

Un tiro veramente interessante, appassionante e spettacolare se fatto con penne grandi e ben visibili.
L’utilizzo di questa struttura richiede la prenotazione anticipata poiché viene praticato lungo il campo di tiro alla targa.


CAMPO DI TIRO

REGOLAMENTO

PREMESSE

Il campo di tiro alla bandiera è in gestione di manutenzione, allestimento e mantenimento alla Polisportiva L’Usignolo

NORME DI ACCESSO AL CAMPO DI TIRO ALLA BANDIERA

· Il campo di tiro alla bandiera viene aperto solo su prenotazione dovendo chiudere il campo di tiro alla targa e alcune piazzole di tiro 3D

· possono accedere al campo di tiro alla targa tutti coloro che sono in possesso di una tessera federale FITARCO e/o FIARC o comunque dimostrino di aver sostenuto con parere positivo un corso di tiro con l’arco

· tutti i tiratori, accompagnatori e visitatori dovranno essere in possesso della tessera personale giornaliera o annuale rilasciata dalla Polisportiva L’Usignolo che dovrà essere sempre esposta per un miglior controllo da parte del personale responsabile

· alla linea di tiro potranno accedere i soli tiratori; eventuali accompagnatori dovranno fermarsi dietro la linea senza arrecare disturbo

· la Polisportiva L’usignolo deciderà un giorno di chiusura alla settimana per le manutenzione e un giorno alla settimana per le visite scolastiche al percorso botanico

· prima di accedere al campo leggere le istruzioni del giorno esposte in bacheca

NORME DI TIRO – SICUREZZA – OBBLIGHI – DIVIETI

· è fatto obbligo rispettare eventuali segnalazioni esposte in bacheca

· è fatto obbligo rispettare le norme di sicurezza

· i minori di diciotto anni dovranno essere accompagnati da un maggiorenne responsabile

· i gruppi di tiratori non hanno limiti di numero

· essendo le linee di tiro in numero di 3 si inizierà con i tiratori più lontani per poi avvicinarsi gradualmente

· tutti i tiratori dovranno essere dietro la linea di tiro in uso in quel momento

· è fatto obbligo tirare dalla sola linea di tiro

· è fatto assoluto divieto di tendere l’arco non in linea con la direzione del bersaglio

· sul campo di tiro è fatto obbligo ridurre il numero di frecce a sei ogni voleè

· è fatto divieto recuperare le frecce quando altri sono ancora in procinto di tirare

· i tiratori che non dovessero dare garanzia di sicurezza potranno essere invitati a ridurre le distanze

· le frecce cadute fuori dai bersagli e non immediatamente ritrovate, potranno essere recuperate a fine giornata e comunque quando non ci sono più tiratori sulle linee di tiro

· eventuali frecce non proprie recuperate, dovranno essere consegnate in segreteria o lasciate nell’apposito contenitore

· è vietato praticare tiri durante le fasi di manutenzione e/o chiusura degli impianti

· è vietato utilizzare frecce non previste dai regolamenti

· le attrezzature personali dovranno essere in perfetto ordine per non arrecare danni a persone e cose

· è vietato inventare nuove traiettorie

· è fatto obbligo segnalare eventuali danni riscontrati alle attrezzature

· è fatto obbligo sospendere ogni attività in caso di presenza di persone nella direzione di tiro invitando le stesse ad allontanarsi e mettersi in sicurezza (la strada che attraversa la proprietà è pubblica, pertanto rispettare chi la percorre)

· è vietato accedere ai percorsi con qualsiasi animale, anche se legati

· è assolutamente vietato tirare agli animali del parco

· sul campo di tiro alla targa sono vietati abiti succinti e costumi da bagno

RECLAMI E INFRAZIONI

ogni infrazione rilevata dal personale addetto alla sorveglianza della struttura o segnalata da altri frequentatori, sarà vagliata dalla direzione che sarà unico ed indiscusso arbitro nelle decisioni relative

PALESTRINA

La Palestra di tiro alla targa è provvisoriamente ricavata in spazi liberi di una serra in metallo e copertura in materiale plastico.
Quattro bersagli alla distanza di mt. 18 con battifreccia in paglia o materiale plastico appoggiati su cavalletti in legno e vari strati di teli verdi che fermano eventuali frecce fuori bersaglio.

Alle spalle della linea di tiro sono predisposte panche in legno.
L’ambiente è riscaldato e perfettamente illuminato per il tiro serale e notturno. La palestrina, limitatamente ai possessori di tessera annuale, è praticabile tutto l‘anno in qualsiasi ora del giorno e della notte.

REGOLAMENTO

PREMESSE

La palestrina di tiro alla targa è in gestione di manutenzione, allestimento e mantenimento alla Polisportiva L’Usignolo

NORME DI ACCESSO ALLA PALESTRINA DI TIRO ALLA TARGA

possono accedere alla palestrina di tiro alla targa tutti coloro che sono in possesso della tessera annuale della polisportiva L’Usignolo

per le dimensioni ridotte della palestrina, non sono ammessi accompagnatori

la Polisportiva L’usignolo deciderà un giorno di chiusura alla settimana per le manutenzioni

prima di accedere allla palestrina leggere le istruzioni del giorno esposte in bacheca

NORME DI TIRO – SICUREZZA – OBBLIGHI – DIVIETI

· è fatto obbligo rispettare le norme di sicurezza

· i minori di diciotto anni dovranno essere accompagnati da un maggiorenne responsabile

· i gruppi di tiratori allo stesso bersaglio non dovranno essere superiori a due

· è fatto assoluto divieto di tendere l’arco al di sopra o comunque non in linea con la direzione del bersaglio

· nella palestrina di tiro alla targa è fatto obbligo posizionare il centro del bersaglio fuori centro del battifreccia

· nella palestrina di tiro alla targa è fatto obbligo ridurre il numero di frecce a quattro ogni voleè

· è fatto divieto recuperare le frecce quando altri sono ancora in procinto di tirare

· nella palestrina di tiro alla targa è fatto obbligo tirare dalla line di tiro e rispettare le posizioni contrassegnate

· è vietato inventare nuove traiettorie praticando tiri incrociati

· i tiratori che non dovessero dare garanzia di sicurezza potranno essere invitati a ridurre le distanze avanzando il bersaglio

· è vietato praticare tiri durante le fasi di manutenzione e/o chiusura degli impianti

· è vietato utilizzare frecce non previste dai regolamenti

· le attrezzature personali dovranno essere in perfetto ordine per non arrecare danni a persone e cose

· è fatto obbligo segnalare eventuali danni riscontrati alle attrezzature

· è vietato accedere alla palestrina con qualsiasi animale, anche se legati

· nella palestrina di tiro alla targa sono vietati abiti succinti e costumi da bagno

· al termine dei tiri, prima di allontanarsi dalla palestrina, assicurarsi che le luci si spengano automaticamente e che le porte siano chiuse

RECLAMI E INFRAZIONI

ogni infrazione rilevata dal personale addetto alla sorveglianza della struttura o segnalata da altri frequentatori, sarà vagliata dalla direzione che sarà unico ed indiscusso arbitro nelle decisioni relative

ZONE RICREATIVE

Le zone ricreative e di ristoro sono due. La prima, per il periodo invernale, in struttura chiusa, coperta riscaldata e illuminata. A disposizione dei tesserati ci sono distributori automatici di bevande calde e fredde. Una serie di tavoli ricavati da tronchi per una sosta rilassante, per una zona dedicata a spuntini e per uno scambio di idee, pareri, esperienze.

Ristoro estivoLa seconda, per il periodo estivo, posizionata in un boschetto di cedri e altre piante ornamentali servita da acqua, griglia ecc. con tavoli fissi che possono ospitare sino a centocinquanta persone; adatta per un perfetto riposo e ideale ad ospitare tutta la famiglia.

ParcheggioI tre parcheggi possono ricevere oltre cento auto.